Decreto Milleproroghe per le comunità energetiche

Pronti per il cambiamento. Ieri sera è stato approvato anche dal Senato il Decreto Milleproroghe che dà, di fatto, il via alla nascita delle comunità energetiche in Italia, con una prima fase sperimentale.

La normativa – contenuta in un emendamento all’articolo 42 del Decreto – permette a cittadini, imprese ed enti pubblici di aderire ad un nuovo modello di fruizione dell’energia rinnovabile, basato sulle comunità energetiche e sull’autoconsumo collettivo. Un modello che Regalgrid® è in grado di realizzare attraverso la propria piattaforma tecnologica: risale al 2017, infatti, la creazione della prima comunità energetica locale presso H-Farm, il noto incubatore di start-up, i cui tredici edifici sono stati dotati di generatori fotovoltaici e sistemi di stoccaggio interconnessi dalla piattaforma Regalgrid® per ottimizzare l’autoconsumo collettivo della comunità. 

L’emendamento contenuto nel Decreto Milleproroghe, oltre a rendere possibile l’autoconsumo collettivo, lo facilita e lo promuove attraverso due strumenti: un incentivo esplicito, volto a premiare l’autoconsumo istantaneo e l’uso dell’accumulo per incrementare l’autoconsumo, e uno implicito, ovvero la restituzione delle componenti in bolletta non applicabili agli utenti delle comunità energetiche (come, ad esempio, gli oneri di trasporto dell’energia).

In tal senso, la piattaforma Regalgrid® si dimostra perfettamente allineata con la normativa, perché consente la massimizzazione dell’autoconsumo collettivo per tutte le configurazioni di comunità energetica (uno-a-molti e molti-a-molti) e ha da sempre un focus specifico sul controllo dei sistemi di accumulo oggi incentivati.

Finalmente la normativa si mette al passo con l’innovazione tecnologica. Dopo una lunga attesa, Regalgrid® ​può finalmente accompagnare l’Italia nel futuro del mercato energetico.

WordPress Lightbox