Impulso alle Comunità energetiche: condivisione di energia da fonte rinnovabile

venerdì 2 Ottobre 2020

Cresce l’uso di fonti rinnovabili e di nuovi sistemi smart per utilizzare l’energia in modo più efficiente a vantaggio di ambiente e utenti. In Alto Adige Regalgrid Europe, azienda leader nella fornitura di servizi energetici digitali per le Comunità Energetiche, lavora assieme al provider energetico green Alperia, alla realizzazione delle prime Comunità Energetiche locali.

Nel corso di questa collaborazione, iniziata due anni fa, sono state diverse le iniziative promosse congiuntamente dalle due società nell’ambito delle Comunità Energetiche, tra cui progetti pilota rivolti al settore alberghiero, alle aziende agricole ed agli utenti residenziali; tra gli altri, particolari attenzione e risorse sono state dedicate al progetto pilota condotto presso il Parco Tecnologico NOITechpark di Bolzano con il fattivo coinvolgimento di EURAC, che rappresenta un primo esempio in Alto Adige di funzionamento ottimizzato di una Comunità Energetica, ad oggi in avanzata fase di funzionamento e sviluppo.

Il decreto “Milleproroghe” del 28 febbraio 2020 ha definitivamente sancito per il l’Italia la possibilità di procedere alla costituzione delle Comunità Energetiche, recependo in anticipo le direttive europee in materia di energia rinnovabile e mercato elettrico. Le Comunità Energetiche rappresentano lo strumento attraverso cui diversi utenti, consumatori e produttori di energia, si possono aggregare condividendo l’energia generata da uno o più impianti di energia rinnovabile, quali fotovoltaico ed eolico. Il 15 settembre 2020 è stato completato l’iter normativo ed attuativo, grazie al quale è ora possibile dar vita alle Comunità Energetiche, con grandi vantaggi per gli utenti grazie agli incentivi che andranno a remunerare i membri che ne faranno parte.

Alperia e Regalgrid si sono preparate a questo momento, raccogliendo ed analizzando, in collaborazione con EURAC, grandi quantità di dati sul campo e sviluppando nuovi modelli di business adatti ad affrontare questa nuova grande opportunità per tutta la filiera del mercato elettrico in generale e di quella delle energie rinnovabili in particolare.

Grazie alla gestione intelligente degli assets energetici attraverso la piattaforma di digital energy Regalgrid® , gli ottimi risultati raggiunti dalla Comunità Energetica creata presso il Parco Tecnologico NOITechpark di Bolzano in termini sia di sensibile ottimizzazione dei flussi energetici interni alla Comunità medesima, con relativo sensibile incremento di energia autoconsumata, sia di potenziale risparmio economico da parte delle utenze interconnesse, sono stati analizzati ed asseverati da EURAC che provvederà a breve alla pubblicazione ed alla diffusione dei dati.

Scarica il PDF del comunicato stampa.