Regalgrid Europe inaugura una nuova comunità one-to-many in Svizzera, a Lugano


La comunità one-to-many in questione consiste in un condominio elettrico in cui 12 appartamenti potranno beneficiare e condividere l’energia elettrica prodotta da un impianto fotovoltaico condominiale.

Rispetto a quanto è possibile fare oggi in Italia, dove un impianto fotovoltaico condominiale può alimentare solo le utenze comuni (luci scale, ascensori, garage), in Svizzera è stato introdotto il concetto dell’RCP (Raggruppamento per Consumo Proprio) definito come una comunità formata da più parti che si uniscono per utilizzare congiuntamente l’energia autoprodotta, senza servirsi della rete pubblica. Il tutto consente ai condomini di entrare a far parte di una comunità con maggior potere contrattuale nei confronti del fornitore di energia, consentendo quindi di ottenere tariffe più vantaggiose per i singoli.

Grazie al RCP, i condomini svizzeri possono adesso appoggiarsi alla tecnologia di Regalgrid® per gestire la ripartizione e la rendicontazione dell’energia elettrica tra i vari appartamenti.

“Il condominio elettrico di Lugano può diventare il singolo nodo di una comunità energetica più estesa ed articolata, – afferma Stefano Nassuato, Direttore Commerciale di Regalgrid, – una vera comunità many-to-many composta anche da altre utenze e condomini limitrofi. Regalgrid può notevolmente aumentare le percentuali di autoconsumo di ogni nodo facente parte della comunità energetica, grazie alla gestione ottimale dei flussi energetici ed al controllo di sistemi di accumulo, colonnine elettriche per la ricarica dei veicoli elettrici e pompe di calore, garantendo un migliore utilizzo dell’elettricità, minori sprechi, minore dipendenza da combustibili fossili e risparmi in bolletta per ogni utente che aderisce all’iniziativa.”

Anche in Italia le comunità energetiche many-to-many non sono un’utopia. Alcuni progetti speciali di Regalgrid® lo dimostrano, come la comunità energetica many-to-many di H-Farm, a Roncade (TV).

WordPress Lightbox